Tutto sui prestiti e i crediti alle imprese: Tipi e vantaggi

Nell’odierno panorama imprenditoriale dinamico e competitivo, l’accesso a finanziamenti adeguati è fondamentale per le imprese di ogni dimensione. Che si tratti di una startup che cerca di decollare, di un’azienda consolidata che cerca opportunità di espansione o di un imprenditore che persegue una nuova impresa, la disponibilità di capitale può fare una differenza significativa nella realizzazione degli obiettivi aziendali. È qui che i prestiti e i crediti alle imprese giocano un ruolo fondamentale.

In questo articolo esploreremo il variegato panorama dei prestiti e dei crediti alle imprese, evidenziandone le tipologie e i vantaggi che offrono alle aziende. Approfondiremo le opzioni di prestito tradizionali, come i prestiti a termine e le linee di credito, e le soluzioni di finanziamento alternative, come il finanziamento delle attrezzature, il factoring delle fatture e gli anticipi di cassa per i commercianti. Grazie alla conoscenza di queste vie di finanziamento, gli imprenditori possono valutare efficacemente le loro opzioni e scegliere la fonte di finanziamento più adatta a soddisfare le loro specifiche esigenze aziendali.

 

Che cos’è un prestito d’affari?

Iprestiti alle imprese sono transazioni finanziarie che coinvolgono due parti: il prestatore (ad esempio, una banca o lo Stato) e l’azienda che richiede i fondi. Il finanziatore concede una certa somma di denaro all’azienda se ritiene che questa abbia un rischio, un’opportunità e un profitto futuro bassi. In cambio, l’azienda si impegna a rimborsare i fondi concessi entro un determinato periodo di tempo. Oltre al rimborso del capitale del prestito, devono essere pagati anche gli interessi calcolati in base al rischio.

 

Come funziona il corporate lending?

Nell’ambito dei prestiti, le aziende ricevono la totalità del denaro oggetto dell’operazione nel momento in cui viene firmata. D’altra parte, l’ammortamento del prestito (la restituzione del denaro preso in prestito più il pagamento degli interessi) avviene in rate periodiche concordate dalle parti. In altre parole, raramente il denaro viene restituito in un’unica soluzione, ma in più rate che comportano il pagamento degli interessi corrispondenti. In caso di ritardo imprevisto, il tasso di interesse aumenta.

 

Benefici

Supponiamo di aver identificato un’opportunità di mercato unica, ma di non avere i fondi per realizzarla. Un prestito ci permette di avviare e sviluppare il progetto, con rimborsi periodici. I principali vantaggi sono:

  • Accesso al capitale: Uno dei principali vantaggi di un prestito d’affari è l’accesso immediato al capitale che fornisce. Sia che abbiate bisogno di fondi per espandere le vostre attività, acquistare scorte, investire in attrezzature o coprire le spese quotidiane, un prestito d’affari può fornire le risorse finanziarie necessarie.
  • Crescita ed espansione dell’azienda: Con l’infusione di fondi aggiuntivi attraverso un prestito d’affari, potete alimentare la crescita e l’espansione della vostra impresa. Questo vi permette di cogliere nuove opportunità, di entrare in nuovi mercati, di sviluppare prodotti o servizi innovativi e di scalare le vostre attività per soddisfare una domanda crescente.
  • Gestione del capitale circolante: Mantenere un flusso di cassa sano è fondamentale per le imprese per far fronte agli obblighi finanziari a breve termine. Un prestito d’affari può aiutare a colmare le lacune del flusso di cassa, consentendo di coprire gli stipendi, pagare i fornitori, gestire l’inventario e altre spese operative durante i periodi di fluttuazione dei ricavi.
  • Flessibilità e personalizzazione: I prestiti alle imprese sono disponibili in varie forme e offrono flessibilità e possibilità di personalizzazione per soddisfare le diverse esigenze aziendali. Che si opti per un prestito a termine, una linea di credito, un finanziamento delle attrezzature o un factoring delle fatture, è possibile scegliere la struttura del prestito e i termini di rimborso in linea con le proprie esigenze specifiche.
  • Costruire l’affidabilità creditizia: Il rimborso responsabile e puntuale di un prestito commerciale può aiutarvi a costruire una storia creditizia positiva per la vostra azienda. Stabilire un solido profilo di credito è fondamentale per le future esigenze di finanziamento, in quanto accresce la vostra credibilità e aumenta le possibilità di ottenere condizioni di prestito favorevoli e limiti di credito più elevati in futuro.
  • Tassi di interesse competitivi: A seconda della salute finanziaria dell’azienda, dell’affidabilità creditizia e del tipo di prestito scelto, i prestiti aziendali offrono spesso tassi di interesse competitivi rispetto alle opzioni di finanziamento alternative. Ciò può comportare un risparmio nel tempo e contribuire alla salute finanziaria complessiva dell’azienda.
  • Consolidamento del debito: se la vostra azienda ha più debiti esistenti con tassi d’interesse elevati, un prestito d’affari può rappresentare un’opportunità di consolidamento del debito. Combinando i debiti in un unico prestito con condizioni più favorevoli, come un tasso di interesse più basso o un periodo di rimborso più lungo, è possibile semplificare la gestione del debito e ridurre potenzialmente l’onere finanziario complessivo.
  • Mantenere la proprietà e il controllo: A differenza della ricerca di un finanziamento azionario, l’accensione di un prestito d’affari vi consente di mantenere la piena proprietà e il controllo della vostra azienda. Non siete obbligati a condividere i profitti o l’autorità decisionale con investitori esterni, preservando la vostra indipendenza e il vostro potere decisionale strategico.

Nei Paesi ad alta inflazione, gli Stati spesso concedono prestiti al di sotto dell’inflazione (cioè a tassi inferiori all’inflazione) per incoraggiare la produzione. Prendiamo ad esempio anche un’eventualità, ma negativa, come la mancanza di fondi per coprire salari e stipendi. Un prestito ci permette di far fronte ai nostri obblighi e di evitare situazioni spiacevoli. Infine, di fronte alla variazione dei costi di sostituzione dovuti alla domanda, un prestito ci aiuta a congelare il valore dei fattori di produzione e delle materie prime.

 

Quali sono i requisiti per le aziende?

Tenete presente che i requisiti variano non solo da Paese a Paese, ma anche da finanziatore a finanziatore. Una banca o un istituto finanziario possono richiedere un tipo di documentazione, bilanci, dichiarazioni dei redditi e informazioni speciali. Lo Stato, invece, può richiedere una documentazione diversa. Ecco le linee generali:

 

  • Essere una società formale o una persona fisica con attività commerciale.
  • Avere una situazione di pagamento favorevole.
  • Almeno due anni.
  • Verificare la generazione di flussi di cassa sufficienti a soddisfare il finanziamento.
  • La documentazione richiesta dalla banca partecipante di vostra scelta.

Alcune banche chiederanno anche lo stato del vostro libretto degli assegni, ossia che non abbiate assegni scoperti per insufficienza di fondi.

 

Come ottenere un prestito per la mia azienda?

Una volta ottenute le informazioni necessarie e valutato il vostro piano e i suoi obiettivi, dovete recarvi presso l’ente attraverso il quale desiderate richiedere il prestito. Potrebbe essere necessario richiedere un appuntamento, nel corso del quale si terrà un colloquio e vi verrà spiegato come preparare la documentazione per richiedere il prestito. Ricordate che si tratta solo di un processo di valutazione, quindi vi consigliamo di essere preparati nel vostro discorso.

 

Tipi di crediti

  • Linea di credito commerciale: Un tipo di credito flessibile concesso a un’azienda per coprire esigenze a breve termine, come il pagamento di fornitori o la copertura di spese operative. L’azienda può utilizzare i fondi della linea di credito secondo le proprie necessità, fino al limite prestabilito.
  • Carta di credito aziendale: Simili alle carte di credito personali, le carte di credito aziendali consentono alle imprese di effettuare acquisti e spese aziendali. Offrono convenienza e flessibilità nei pagamenti, oltre alla possibilità di accumulare premi o punti per le spese effettuate.
  • Prestito commerciale: Una somma di denaro concessa a un’azienda sotto forma di prestito, che deve essere restituita in rate regolari con gli interessi. I prestiti commerciali hanno solitamente termini più lunghi e vengono utilizzati per finanziare investimenti a lungo termine, come l’acquisizione di beni o l’espansione dell’attività.
  • Factoring: Questa forma di credito commerciale prevede la vendita dei crediti dell’azienda a un istituto finanziario (factor). In cambio, l’azienda riceve un anticipo di cassa che può utilizzare per finanziare le proprie attività. Il factor è responsabile dell’incasso dei crediti dai clienti e si assume il rischio di mancato pagamento.
  • Sconto commerciale: Consiste nell’ottenere uno sconto sul prezzo di acquisto di beni o servizi se pagati in contanti o entro un certo periodo di tempo. Questa forma di credito può aiutare le aziende a risparmiare sugli acquisti.

 

Conclusione

Come abbiamo visto, non bisogna avere paura di chiedere un prestito. È importante che analizziate la vostra situazione e lo scopo del prestito. Ricordate anche che sono in gioco parte della vostra reputazione e quella dell’azienda, quindi dovete essere responsabili nei pagamenti. Se incontrate un ostacolo, avvertite sempre l’ente in anticipo, in modo che sia più indulgente con i pagamenti in ritardo. Anche se si tratta di denaro corrente, non potete sprecarlo perché avete gli interessi sul groppone. Vi consigliamo anche di rivolgervi a un consulente o a un commercialista che vi permetta di avere una proiezione dei vostri numeri.

Con buone informazioni si possono prendere decisioni migliori e meno rischiose. Se avete problemi di liquidità, potete sempre provare a farvi pagare le fatture scadute o i clienti pagamenti in ritardo prima di chiedere un prestito. Con Oddcoll, una agenzia internazionale di recupero crediti estero, il recupero crediti commerciali e dei crediti inesigibili è facile e veloce. Inoltre, lavora su un modello basato sul successo.

4 minuti di lettura.

Quali sono le normative applicabili.
Il processo di recupero crediti internazionale.
Come ottenere un recupero crediti efficace.

Oddcoll è una piattaforma di recupero crediti in tutto il mondo, che consente alle aziende con orientamento internazionale di recuperare facilmente le fatture scadute.

Paesi coperti

Copriamo tutta l’Europa

Asia centrale

Recupero crediti Armenia
Recupero crediti Azerbaijan
Recupero crediti Georgia
Recupero crediti Kazakistan

Recupero crediti Kirghizistan
Recupero crediti Mongolia
Recupero crediti Tagikistan
Recupero crediti Uzbekistan

Oceania

Tutti i Paesi in Africa

Si applica a tutti i nostri partner

Autorizzazione legale a recuperare i crediti nei loro paesi

Specialisti della riscossione B2B

Comunicano in inglese

Esperti nella legislazione nazionale in materia di recupero crediti

RELATED ARTICLE  Finanziamento aziendale: Cos'è, tipi, esempi 2024
WordPress Image Lightbox Plugin